Il ricordo di un uomo straordinario: Don Gallo

Inequivocabile la sua immagine. Il basco e sopratutto il sigaro in bocca erano la sintesi di uno stile di vita indipendente, anticonformista legato ai piaceri terreni. Questo era Don Gallo, uomo semplice che era riuscito a far collimare la sfera spirituale con quella terrena così perfettamente, a comprendere che la forza della vita risiede nella collettività, nell’ ascolto, nell’ amore verso il prossimo.
Don Gallo nasce a Genova  nel 1928. L’ascesa nel mondo ecclesiastico, inziata all’età di 20 anni, non produsse gli effetti sperati in termini di carriera a causa della sua indole estremamente rivoluzionaria verso una Chiesa che non condivideva i suoi ideali. Fu accusato di non essere un prete ma un politico, che i suoi contenuti non erano cristiani ma comunisti.

Eppure coloro che ebbero la fortuna di conoscerlo, affermarono che si era mostrato non solo un prete straordinario ma una fratello, un amico, un confidente, come colui che ti apre le braccia e che mai ti giudica. Ovunque passava  ti lasciava un segno indelebile, riusciva a mostrare le tue debolezze e a porti domande che toccavano le aree più nascoste dell’ anima.
Prete di prima linea, si era distinto nelle lotte per il lavoro, nel diritto di cittadinanza agli stranieri, nella difesa degli ultimi. La sua era un Chiesa che includeva, che accoglieva persone dalle vite più disparate: barboni, tossici, gay, trans, lesbiche. Per Don Gallo queste erano creature di Dio e in quanto tali dovevano essere accolte dalla comunità cristiana e non emarginate e ripudiate.
Si cadrebbe in errore se la figura di Don Gallo venisse ricordata unicamente per il colore del partito a cui aderiva. Ex-partigiano, non hai mai nascosto la propria fede nel socialismo, espressione dell’ amore collettivo verso un mondo libero  dalle diseguaglianze sociali.
Don Gallo lo vogliamo ricordare per quello che veramente era: un esempio di amore, etica e libertà per le nuove generazioni. La sua corsa non è volta al termine perchè il testimone è ora nelle nostre mani e a noi spetta l’ arduo di compito di ripercorrere la sua strada.
Grazie Don Gallo

                                                                                 
                                                                                                                             Fabio Lazzari

CONTATTACI

Serve aiuto? Inviaci una email. Ti risponderemo il prima possibile.

Sending

©2017 LG-Design.it a theme from LG-Design

Shares
Share This

Diffondi la pace

Condividi questo articolo con i tuoi amici !

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Registrati