Lea Polgar, leggi razziali e antisemitismo:
storia di una bambina ebrea espulsa da scuola

Lea Polgar, testimone della Shoah, ha incontrato 1500 studenti romani di 30 scuole dal centro alla periferia, in un gremito Teatro Brancaccio durante l’evento #NoMemoryNoFuture del 6 febbraio 2020 organizzato da Giovani per la Pace e Comunità di Sant’Egidio.

Nata a Fiume nel 1933, ha vissuto da bambina la grande ingiustizia dell’espulsione da scuola a causa delle leggi razziali. La sua testimonianza è il racconto della persecuzione degli ebrei, di familiari uccisi nei campi di concentramento, ma è anche una storia di salvezza, per Lea e la sua famiglia, che sono sfuggiti alla deportazione, nascondendosi a Roma, grazie a tanti uomini e donne che hanno operato il bene, rischiando la vita.

Per approfondire: www.santegidio.org

CONTATTACI

Scrivici qui e ti rispondiamo per mail nel minor tempo possibile! Giovani per la Pace

Sending

©2020 LG-Design.it a theme from LG-Design

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Registrati