Palme al Duomo di Milano: lo strano caso

A Milano, nella famosa piazza Duomo, qualche giorno fa, sono comparse delle palme. Si tratta forse di una trovata pubblicitaria? O forse di un esperimento per constatare la sopravvivenza di piante esotiche durante i gelidi inverni del capoluogo lombardo? Nulla di tutto ciò: si tratta semplicemente di una installazione dell’architetto Marco Bay, sovvenzionato dal colosso del caffè Starbucks, vincitore di un appalto per la creazione di verde pubblico, con piante adatte alle varie stagioni. Il progetto ha avuto parere positivo della Sovrintendenza. Questa installazione ha creato non poche critiche. I cittadini sono divisi: c’è chi dice che l’installazione di verde pubblico può aiutare a respirare la città italiana con il più alto tasso di inquinamento, altri invece che sostengono che quel tipo di piante vada a rovinare lo stile gotico della piazza. Da parte dei politici le opinioni sono le più disparate, e talvolta anche a sfondo razzista. Non è mancato chi ha sfruttato l’occasione di strumentalizzare l’installazione infuocando la campagna d’odio contro i migranti, c’è chi ha affermato che queste piante sono state messe lì per farli sentire a casa e chi ha ironizzato che tra poco saranno inseriti nel contesto cittadino anche dei cammelli. L’aspro e violento dibattito che è sorto contro questa installazione ha fatto sì che, questa notte, degli ignoti, mandassero a fuoco le povere piante.  Ai romani le palme ricordano il mare. Infatti per anni, andando verso Ostia, alla fine della via Cristoforo Colombo erano presenti  e davano il benvenuto a migliaia di bagnanti e vacanzieri. Nel tempo sono morte a causa del punteruolo rosso, animale che si nutre della parte interna delle palme.  Quindi se l’installazione di piante esotiche nella città di Milano ha creato tanto scalpore e principi di pensieri razzisti, si auspica che le stesse possano essere impiantate in luoghi dove da sempre sono apprezzate, sperando che almeno lì non sia utilizzata per divampare la becera macchina da guerra anti migranti.

Andrea Avella

GxP Roma

Tags:

CONTATTACI

Serve aiuto? Inviaci una email. Ti risponderemo il prima possibile.

Sending

©2017 LG-Design.it a theme from LG-Design

Shares
Share This

Diffondi la pace

Condividi questo articolo con i tuoi amici !

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Registrati