Tag Archive for: corridoi umanitari

Il premio Nansen dell’Unhcr per i rifugiati: la storia e il significato

premio-nansen

Il Premio Nansen è conferito dall’UNHCR a individui, gruppi e organizzazioni che fanno più del “dovuto”, affrontando le avversità con determinazione, nel campo della protezione di rifugiati, sfollati e persone senza cittadinanza (apolidi). Nel 2019 in Europa è stato attribuito ai corridoi umanitari

Continua la lettura

I primi arrivi sicuri per profughi dal Corno d’Africa

corridoi-umanitari-bambini-etiopia

Sono bimbi in condizioni di povertà, giovani che hanno subito torture e donne vittime di violenza. Le situazioni politiche di alcuni stati africani sono molto gravi: guerre tra etnie locali e dittature disumane che qualcuno dice essere come “carceri a cielo aperto”.

Continua la lettura

La Buona informazione dei Gxp: Da Trieste #Corridoiumanitari ora!

Screenshot_2016-06-03-14-02-18_com.facebook.katana_1464955398601

In una bella sala della stazione marittima oggi in tanti hanno ascoltato Cesare Zucconi alla presentazione dei Corridoi umanitari a Trieste :” le tante morti di questi giorni continuano a porci un interrogativo drammatico: e’ vero che non si può far niente? I corridoi umanitari sono un progetto ecumenico, una economia della solidarietà, un sistema di accoglienza innovativo, anche un sistema molto più economico perché si basa sulla assistenza del volontariato. La replicabilita’ del progetto: quello che noi auspichiamo e’ che non solo aumenti la disponibilità italiana di dare visti umanitari, ma anche che in altri paesi lo si inizi a fare”. Il giornalista del Piccolo, Mauro Manzin ha sottolineato un aspetto importante, quello dell’incontro umano, come unica via per capire davvero: ” la tragedia dei profughi per capirla bisogna viverla! Vederli col dolore negli occhi fa capire che la paura delle masse dei migranti e’ ridicola”. Dal pubblico molte domande ed interventi, tra cui quello di Don Paolo Iannacone : ” c’è bisogno della fantasia del cuore per accogliere!” Cesare Zucconi ci ha detto una cosa preziosa:” come e’ esistito un giudizio della storia su quanto accaduto nel secolo scorso, Credo che ci sarà un giudizio della storia sull’indifferenza nei confronti della tragedia che sta avvenendo a pochi km dalle ns coste! Credo che tutto qs sia anche una chance per essere migliori e per ritrovare la propria missione come europei”. Incoraggiati da queste belle parole, che sono già diventati un fatto concreto per i primi 200 profughi giunti in sicurezza in Italia, noi giovani per la pace di Trieste vogliamo continuare a sostenere il progetto dei Corridoi umanitari, mentre ci prepariamo a vivere una altra estate come amici dei profughi nella nostra città ed alla #Tregiorni aCatania!

Continua la lettura

Emergenza profughi: respingimenti o corridoi umanitari?

corridoirm3

I corridoi umanitari sono una risposta chiara in un’Europa che ripiega su se stessa: chi ha diritto a essere riconosciuto come rifugiato, come persona la cui vita è messa in attuale pericolo per via della guerra, non deve esporsi allo sfruttamento dei trafficanti di uomini, non deve rischiare di nuovo la vita.

Continua la lettura

Corridoi umanitari, i gxp di Genova scrivono ai profughi: Benvenuti in Italia!

7ad5ec97-9034-4938-9003-210cfbbeb8bd

Benvenuti in Italia! Un benvenuto a Falak, Yasmin, Suliman, Hussein e ai tanti che insieme a voi sono arrivati grazie ai corridoi umanitari! Noi, Giovani per la Pace del Cep, siamo contenti del vostro arrivo! Negli ultimi mesi abbiamo parlato molto della guerra in Siria, della violenza che vi ha costretto a fuggire dal vostro paese, che un tempo era bello e in pace. La vostra vita era bella ma la guerra ha rovinato tutto. Abbiamo visto le immagini del campo profughi in Libano dove avete vissuto in questi anni e ci è sembrato ingiusto che dei bambini, uomini e donne dovessero vivere in un posto così brutto, al freddo, senza scuola, senza amici e lontano da casa. Pensiamo non sia giusto che i paesi costruiscano muri per non farvi passare, che chiudano le porte a chi ha già sofferto tanto. Ci dispiace che abbiate dovuto lasciare la vostra casa, affrontare un viaggio lungo, pericoloso e che dopo tanta sofferenza siate trattati male. Ci siamo messi nei vostri panni, noi tutti non vorremmo vivere dove c’è la guerra. Ci sono però tanti nella nostre città, anche qui a Genova, che non la pensano così. Tanti che giudicano gli altri senza conoscerli, che non si lasciano toccare dal loro dolore. Noi non vogliamo una città chiusa, razzista, piena di pregiudizi. Vogliamo che si crei una convivenza, che chi arriva nel nostro paese si senta accolto e non giudicato perché tutti insieme possiamo rendere le nostre città migliori. Noi veniamo da paesi diversi: Italia, Marocco, Senegal, Ecuador, Nigeria. Siamo cristiani e musulmani. Le nostre differenze non ci hanno mai fermato e in questi anni abbiamo scoperto che solamente restando uniti possiamo cambiare la realtà intorno a noi. È l’incontro con l’altro che ci fa capire molte cose e che ci aiuta ad abbandonare i pregiudizi. Ringraziamo la Comunità di Sant’Egidio per i corridoi umanitari che sono una risposta meravigliosa a chi in Europa costruisce muri e diffonde l’odio. Speriamo che tanti altri possano raggiungere il nostro paese in sicurezza, senza rischiare di morire durante il viaggio. Sono troppe le persone che hanno perso la vita in mare. Speriamo che chi diffonde parole cariche di odio cambi idea e che i paesi che hanno chiuso le loro porte le aprano. Molti parlano male, giudicano senza conoscere gli altri, per paura. Tutti abbiamo bisogno di aiuto ma da soli non si riesce a fare nulla. Tutti insieme possiamo fare tanto. Dio ci ha creato tutti uguali ed è ingiusto non aiutare chi è in difficoltà solo perché viene da lontano. I corridoi umanitari sono un esempio molto bello per tutti. Speriamo che possiate trovare una casa, un lavoro e soprattutto degli amici. Vorremmo tanto incontrarvi e aiutarvi a vivere in un mondo più bello, un mondo che accoglie e non respinge e speriamo che in tanti si uniscano al nostro sogno di pace.    

Continua la lettura

CONTATTACI

Scrivici qui e ti rispondiamo per mail nel minor tempo possibile! Giovani per la Pace

Sending

©2020 LG-Design.it a theme from LG-Design

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Registrati