Naples Without Violence: giovani di tutta Napoli contro la violenza

“Napoli senza violenza” è il sogno di tanti giovani

Studenti del centro e della periferia di Napoli si riuniscono per mettere al centro l’educazione dei bambini come risposta alla violenza diffusa

A dirla tutta era pure un sabato pomeriggio di sole. E quando il sole decide di splendere su Napoli lo fa con una bellezza che passeresti la vita a farti baciare. E poi se studi il sabato pomeriggio ti salvi almeno un po’ il quadrimestre che sta per finire. Ma non se ti invitano ad un incontro dove al centro c’è un sogno: “Napoli senza violenza – la solidarietà cambia il mondo”. Negli ultimi periodi le parole Napoli e Violenza sono apparse insieme continuamente, disperate e senza speranza. Mai vicino alla parola “cambia, cambierà, cambiamo”. In un vicoletto di Spaccanapoli, questo sabato, i ragazzi delle superiori e i Giovani per la pace loro coetanei si sono incontrati per raccontarsi come la grammatica dell’amore può riscrivere certe storie andate male, e mettere insieme le parole che quasi nessuno rischia di accostare. Si è parlato di Napoli di quella che è e di quella che vorremmo fosse e che quindi sarà. Le immagini che ci ha lasciato questo Natale e che sono state raccontate, sono la base di tutto quello che sarà , perché il Natale ci ha lasciato come dono l’immagine di un mondo di convivenza ed amicizia possibile. All’incontro si è parlato di Arturo e dei bambini della Scuola della pace, di chi lo è stato ed oggi si impegna come operatore. Di quanta fiducia ripongono in noi quegli occhi piccoli, vispi e scugnizzi. Studenti del Cuoco, del Genovesi e dell’Elena di Savoia, scuole del centro, e molti del Galileo Ferraris, scuola superiore di Scampia, i Giovani di Aversa, i Giovani per la Pace, più di 70, tutti spettatori ed attori delle mille sfaccettature di una città che ancora cade a causa di ingiustizie e muri invisibili, ma che ancora crede che il cuore di Napoli può superare tanta cattiveria e rispondere con la Pace, una Pace che comincia dal conoscersi, dal conoscere, dalla convivenza e dall’accettazione delle diversità, dall’armonia che dà una tavola imbandita il giorno di Natale a cui si sono seduti tutti. Nel nostro sogno di Pace c’è spazio per tutti. In quest’assemblea è stato un sabato di un altro sole, quello sperato, raccontato e immaginato dai Giovani che vuole rendere luminosa ogni giorno Napoli, a partire dai posti dove non entra luce nemmeno nei giorni migliori.

Francesca Sepe

Giovani per la Pace, Napoli

@giovaniperlapacenapoli

Tags:

CONTATTACI

Serve aiuto? Inviaci una email. Ti risponderemo il prima possibile.

Sending

©2018 LG-Design.it a theme from LG-Design

Diffondi la pace

Condividi con i tuoi amici !

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Registrati